3
5 mesi agoPubbliche0

Le scuole italiane sono strutturate con un orario fisso dal dopoguerra che non è efficiente dal punto di vista energetico. La proposta consiste nel chiudere tutte le scuole statali di sabato. Le ore di sabato si recuperano con rientri pomeridiani.
Inoltre a gennaio si prolungano di una settimana le vacanze natalizie e si recupera a giugno.
Questo permette di risparmiare molta energia ed emissioni di CO2