2

Effettuare un censimento nazionale degli edifici pubblici, in primis le scuole, per identificare le priorità d’intervento: l’obbligo sarà in capo alle Regioni, sul modello della Regione Lombardia che ha creato un database degli Attestati di Prestazione Energetica (APE) delle strutture pubbliche. Determinare in fase di progettazione i costi per la completa riqualificazione degli edifici in modo da individuare le opportune risorse nell’ambito delle linee di finanziamento disponibili evitando così la frammentazione degli interventi. Ogni anno la PA locale (comuni, province) e regionale avrà l’obiettivo di rendere più efficiente una percentuale della superficie utile del patrimonio edilizio in dotazione, sul modello già attivo per la PA centrale (3% annuo sui consumi di un anno di riferimento).