2
3 mesi agoPubbliche0

Si potrebbe pensare di prendere una città pilota che abbia delle buone caratteristiche per dimensione e struttura di larghezza strade e renderla (come modello Copenaghen)
Ciclabile , con carreggiate apposite per i veicoli si ma anche per i mezzi a due ruote , incentivando e indicando nella bicicletta il mezzo di trasporto migliore per spostarsi . Su queste basi , aplicare incentivi per l’acquisto di biciclette oltre ad avviare una grande campagna di sensibilizzazione pubblica sull’utilizzo di queste a discapito dell’i quinante automobile . se le strade fossero troppo strette passare ad una corsia a senso unico , x i soli mezzi che per forza maggiore ( trasporto merci , lavoro ) devono usufruire delle strade.
Itituire dei punti di parcheggio in location strategiche dove parcheggiare la macchina , affittare le biccletta per cifre ovviamente agevoli e procedere con queste , da qui installare dei parcheggi bici ovunque e comodi , sicuri con incastri per le ruote e barre che si lucchettano al telaio e le assicurano da furti , esistono pure le biciclette pieghevoli che in un tempo pari a pochi secondi sono piegate e messe nel baule e riaperte e pronte all’utilizzo .
Grazie 🙂