14
7 mesi agoPubbliche1

Creare un piano di riforestazione in tutte le aree urbane ed extraurbane abbandonate. Aree industriali, capannoni, ruderi e tutte le strutture cadute in disuso, abbattendole o recuperandole, trasformandole in aree verdi, percorsi naturalistici o foresta vergine.
Selezione delle varietà botaniche più adatte e resistenti, meno costose (in quanto a perdita fogliame in aree urbane ad esempio), e più efficaci in quanto ad assorbimento CO2.