2
5 mesi agoPubbliche1

– Istruzione fin dalle scuole primarie sugli impatti ambientali delle proprie azioni e di educazione civica
– L’acqua è il bene più prezioso che abbiamo, investimenti per non sperperarla nelle tubazioni pubbliche e fissare un quantitativo per famiglia adeguato e aumentare il costo superato quel limite.
– Tassa sui rifiuti proporziale ai rifiuti prodotti e multe severe per chi viene individuato a sporcare il suolo pubblico.
– Miglioramento dei mezzi pubblici e chiusura sempre maggiori alle auto con incentivi a chi usa biciclette e mezzi pubblici.
– Packaging completamente riciclabile.
– Detassazione e incentivi per le aziende che utilizzano fonti rinnovabili maggiore tassazione per chi va a carbone.
– Premiare le aziende che forniscono posti di lavoro a uomini/donne invece di utilizzare macchinari.
– Obbligo di spegnere le luci nei negozi/uffici chiusi oltre un certo orario (ormai sono sempre accese anche di notte…).
– Piantare alberi e stop all’erosione di suolo. Riqualificazione degli edifici già esistenti.