1
6 mesi agoPubbliche0

Piantumare sistematicamente in aree abbandonate di città, zone industriali e aree degradate in generale piante che crescono rapidamente. In particolare canapa e bamboo, a crescita estremamente rapida, esse sono piante che sviluppano molto fogliame che assorbe CO2 ed entrambe sono fonte di fibre tessili naturali di ottima qualità e non inquinanti (a differenza del cotone, per cui si usano grandissime quantità di pesticidi). Rispetto alla piantumazione di alberi, atto peraltro necessario e assolutamente imprescindibile, queste piante crescono in pochissimo tempo (mesi la canapa, settimane il bamboo) e sono capaci di svilupparsi anche su terreni poco adatti ad altre colture, e rappresentano quindi una soluzione ottimale e a breve termine per il rinverdimento di aree degradate, con in più la possibilità di un ritorno economico (industria tessile ecologica).