2
5 mesi agoPubbliche0

Ogni anno credo vengano stanziati più di 16 milioni di euro per l’estrazione, il finanziamento alle industrie collegate e l’utilizzo delle energie fossili. Eliminare questo tipo di spesa e reindirizzare questo soldi per lo sviluppo delle infrastrutture dedite all’immagazzinamento di energia proveniente da fonti rinnovabili (acqua, vengo, sole ecc). L’energia sporca che utilizziamo deriva da russia e paesi arabi, a cui paghiamo cara la dipendenza da questa energia. Con l’utilizzo di pannelli solari, pale eoliche e turbine in grado di generare energia dal moto del mare, saremmo in grado di risparmiare milioni e milioni di euro destinati a russia e compagnia, utilizzando inoltre energia pulita e non sporca